Tutte alla fase nazionale le rappresentative di EG

IN FILA PER TRE

Prosegue l’avventura in Serie C

Tutte ammesse alla fase finale di Serie C2 le tre rappresentative di Eurogymnica in gara ieri agli Interregionali di Chivasso.

In mattinata, ottima la prova delle ginnaste allenate da Silvia Filippis, in decisa rimonta sulle 24 avversarie ed in crescendo dalla fase regionale ad oggi.

La buona programmazione del coach permette al quintetto di piazzarsi quarto, alle spalle delle titolate Valentia, Rapallo e Concordia, sfiorando inaspettatamente il podio ed in virtù delle davvero ottime prestazioni offerte da Silvia Marchese, Aimar Chiara ed Elisa Grillo al corpo libero (pt. 13,300), Simona Bertolino e ancora Elisa Grillo con fune e nastro (pt. 8,650) e alla palla eseguita da Allegra Cutrona (pt. 10,10). Per lei l’orgoglio della migliore prestazione dispecialità . Totale pt. 32, 050.

Una bella soddisfazione che premia impegno e sforzi profusi in queste settimane.

Le ginnaste di Silvia Filippis protagoniste a Chivasso

Altrettanto bene figura la seconda formazione in gara, allenata da Sonia Landolina e composta da Beatrice Reggio, Martina Davi, Clarissa Cella ed Ilaria Cucciniello al corpo libero (pt. 12,450), Arianna Beltrame e Ilaria Cucciniello alla fune e al nastro (pt. 7,900) e ancora Martina Davi alla palla (pt. 9,200). Il totale di 29,550 punti frutta alla compagine un nono posto in classifica generale, ampiamente sufficiente a centrare l’obiettivo della finale di Pesaro.

Sonia Landolina con le sue ginnaste

Nella seconda parte della competizione, quella pomeridiana di Serie C1, quattordicesimo posto su ventiquattro per le mini EGirls Stella Caglieri, Alessia Zacchè, Annika Sereno e Francesca Sodano.

Le prime tre impegnate al corpo libero ottengono un buon 12,800……. Successivamente Francesca al cerchio fa segnare 9,900, la coppia Stella – Alessia un 7,200 all’esercizio fune e nastro ed infine Annika totalizza 9,350 alla palla. Totale pt. 39,250.

Come preventivato ad inizio stagione, fuori dalle nove ammesse alla finale di Serie C1, il giovanissimo quartetto allenato Elisa Vaccaro e Tiziana Colognese raggiunge le compagne in C2.

Per tutte, come detto, l’accesso alla mastodontica finale che vedrà  in gara come ogni anno oltre 100 squadre e si terrà  in uno dei più grandi palasport d’Italia, l’Adriatic Arena di Pesaro.

Una struttura imponente già  testimone di fantastiche performance delle nostre ginnaste e che ospiterà  successivamente i Giochi del Mediterraneo oltre ad una prova di Coppa del Mondo di ritmica.