Grand Prix di ginnastica – 2006

Grand Prix di ginnastica a Milano

EUROGYMNICA INVADE IL PALA MAZDA

Sabato 4 novembre 2006, ua folta delegazione di ginnaste, tecniche e soci dell’Eurogymnica si è trasferita al Pala Mazda di Milano, per assistere al Grand Prix della ginnastica 2006.

Dopo la bella edizione dello scorso anno, organizzata a Torino dagli amici della Victoria, i vertici della F.G.I. hanno voluto concedere quest’anno l’opportunità  al Comitato Lombardia di riproporre la manifestazione.

Il pubblico amante delle quattro dicipline olimpiche non si è fatto pregare ed è intervenuto in massa. Oltre 7500 persone hanno preso possesso della struttura riempiendola quasi completamente e creando la giusta cornice.

Inutile dire che, alla luce degli ultimi risultati che l’hanno vista salire sul tetto del mondo, due settimane fa in Danimarca, la stella della serata è stata senza dubbio la piccola, grande Vanessa Ferrari.

Vanessa si è aggiudicata la medaglia d’oro al corpo libero e quella d’argento alle parallele, subito dietro ad una stupenda Elisabeth Tweddle (Inghilterra).

Ha impressionato anche Jordan Jotchev, che si è permesso addirittura una piccola gag mentre stava statuariamente appeso agli anelli.

Per la ritmica, le nostre ragazze hanno superato le colleghe della Bulgaria, nella classifica che sommava i punteggi delle due prove, ai nastri e ai cerchi e clavette, aggiudicandosi poi la finalissima, che prevedeva uno scontro con tutti gli atleti e le atlete che avevano primeggiato nella loro specialità .

A supportare il loro sforzo e il loro consueto impegno anche il tifo rumoroso e colorato dell’ incredibile popolo di Eurogymnica, attrezzato di striscioni e pon pon con i colori della società , terminati più volte sui tele schermi italiani, grazie alle riprese della RAI.

Fotogallery