Interr. di Specialità  – Pavia 14 maggio 2006

Fase Interregionale del Campionato di Specialità 

Il Teorema di Eurogymnica:

3 x 2 = 5 = VITTORIA!

Tranquilli !

Non abbiamo certo ne l’intenzione e neppure la conoscenza per tentare di sovvertire le leggi matematiche.

E tantomeno vogliamo confondere le idee alle ginnaste che frequentano le nostre palestre e che stanno studiando per gli esami delle prossime settimane.

Non si tratta neppure di una trovata pubblicitaria da supemarket per tentare di vendere i nostri prodotti a qualche nuovo cliente.

Si tratta, invece, di uno stratagemma escogitato da tre delle nostre più rappresentative ginnaste che ieri, 14 maggio 2006, hanno pensato bene, d’accordo con le allenatrici, di portarsi a casa la qualificazione al Campionato Nazionale di Biella, cimentandosi in due prove a testa.

Qualificazione ottenuta in tutti e cinque gli attrezzi presentati (un exploit riuscito solo ad Eurogymnica) e che permetterà  alle “nostre” di giocarsela su due attrezzi a testa.

Proviamo a dimostrare il teorema:

IL TITOLO INTERREGIONALE di Coppia, Cerchio e Clavette, è stato vinto da Federica Vaccaro e Sonia Landolina.

Le già  campionesse regionali, nonostante qualche sbavatura, si sono portate subito al comando della gara, superando la Cuneoginnastica, seconda, e la Ginnica ’96, terza.

Non sazie e determinate come poche altre volte si erano viste, Federica e Sonia si sono letteralmente lanciate in pedana negli esercizi individuali, conquistando due argenti, rispettivamente al nastro e alla fune, nella categoria senior.

Probabilmente, a galvanizzare le due senior, erano state le prestazioni ottenute in mattinata da Sonia Vinetti, che gareggiando nella categoria Junior, alla palla e alla fune, si era messa al collo due medaglie d’argento, impresa unica nell’arco della giornata.

Sonia, infatti, è stata la sola ginnasta individualista a staccare un biglietto per una doppia finale.

Un’altra domenica da ricordare per Eurogymnica, piena di quelle soddisfazioni ed emozioni che solo lo sport, quello pulito, vero, praticato per passione e non per interesse, è in grado di dare.

Da sottolineare la prestazione di tutte le società  piemontesi, che si sono accaparrate ben 4 titoli interregionali su sette e numerose altre qualificazioni alla finale nazionale.

Oltre alla Coppia, di cui abbiamo già  detto, medaglie d’oro anche per Francesca Catto e Marta Levis della Pietro Micca e Ilaria Coda della La Marmora.

Un bel bottino che testimonia la crescita di qualità  tecnica della nostra regione.

Grande gioia, dunque, anche se le tecniche hanno già  iniziato a programmare gli allenamenti in vista della Finale di Biella del 10 e 11 giugno, alla quale ci sarà  bisogno di un tifo caloroso per sostenere le tre Eurogynnaste.

Non prendetevi impegni per quella data!

Photogallery cliccando qui.