Nazionale di Serie C1 e C2 – Pesaro 27/28 maggio

Pesaro, 27/28 maggio 2006 – Nazionale di Serie C1 e C2

Ad Eurogymnica sfugge la finale

Anche quest’anno alle Euroginnaste che facevano parte della squadra di Serie C1 non è riuscita l’impresa di qualificarsi per la finale a 20.

Ci è mancato poco, come d’altronde anche in passato.

Circa un punticino in più, ed oggi saremmo qui a celebrare l’impresa “storica” della nostra formazione, che in questo tipo di gara non è ancora riuscita a mettersi in evidenza a livello nazionale.

Non ci riuscimmo alcuni anni fa, con una formazione di grande livello che, dopo aver vinto alla grande sia la fase regionale che quella interregionale, si arenಠin finale commettendo una serie di errori incredibili che la retrocessero fino al ventunesimo posto, prima esclusa dalla meta agognata.

Ed anche negli anni successivi, nonostante ottime ginnaste all’interno che hanno poi conquistato successi su successi, è sempre mancato qualcosa.

Lo scorso week end, pur non nutrendo ambizioni da podio, la convinzione era quella di poter finalmente accedere alla seconda giornata di gare. Convinzione avvalorata oltre tutto da una buona prova del trio Bertolino, Gugliotta, Celoria.

IL risultato finale ci ha visto chiudere al 26° posto, perfetta metà  classifica, ed ha tristemente stupito non solo le nostre tecniche, che avevano ben giudicato la prova, ma anche le tecniche delle altre società  piemontesi presenti.

Assolutamente nessuna polemica, comunque. In un campionato come questo, dove nell’arco di due giorni le giudici devono valutare 140 squadre, è inevitabile e umano che si cerchi di riservare un’occhio di riguardo per le società  che a torto o ragione si ritengono più importanti.

Ci riproveremo l’anno prossimo e negli anni a venire. Il settore giovanile rappresentato dalle bimbe dei tanti corsi di formazione, è il bacino dal quale attingere per alimentare nuove speranze.

Da segnalare per la cronaca il bel quarto posto delle amiche della Valentia, prima squadra piemontese, che ha mancato il podio solo per 0,005 centesimi di punto (?!) e confermato la supremazia già  espressa al Campionato Interregionale.

In Serie C2, invece, il quintetto composto da Mazzucco, Nale, Serra, Insalaco e Appiano si è accaparrato un trentunesimo posto di tutto rispetto, su oltre ottanta squadre iscritte, lasciandosi alle spalle molte formazioni blasonate e legittimando il secondo posto dell’Interregionale.

Alla prima esperienza su un palcoscenico nazionale, a parte Marzia Mazzucco, le componenti di questa squadra hanno fornito una buona prova, in un’ottima annata, che ha permesso a tutte di mettersi in luce nelle varie gare disputate, individuali e di squadra.

Da sottolineare il caloroso tifo, partito da Torino, che ha accompagnato tutti gli esercizi di tutte le nostre ragazze.

Visiona le foto cliccando qui.