Nazionali d’Insieme e Assoluti 2006

Campionato Nazionale d’Insieme e Assoluti 2006

EUROGYMNICA SFIORA L’IMPRESA

Perchè d’impresa si sarebbe trattato se il sestetto Campione Piemontese, composto da Sonia Landolina, Federica Vaccaro, Sonia Vinetti, Erika e Valentina Tronci, e Ylenia Gugliotta fossero riuscite ad entrare nella finalissima ad otto squadre, solo sfiorata quest’anno e sempre centrata nelle ultime tre edizioni.

Nella gara organizzata dall’Aurora Fano presso il mastodontico palasport di Pesaro, durante il w.e. del 9 e 10 dicembre 2006, si sono tenute le fasi finali Nazionali d’Insieme Open e Giovanili, oltre al Campionato Nazionale Assoluto che ha visto alternarsi in pedana le ginnaste del Team Italia.

Sul gradino più alto del podio nel Concorso Generale, è salita la stupenda Romina Laurito della Virtus Gallarate, che ha preceduto l’inossidabile Laura Zacchilli e Beatrice Zancanaro dell’Ardor Padova.

Anche nella Specialità  una medaglia d’oro per la Laurito nell’esercizio alla fune, che non è poi stata capace di confermarsi alla palla ed ha dovuto cedere lo scettro alla Zacchilli, splendida interprete di un esercizio che ha emozionato tutta la platea, a partire dai tanti fans dell’Aurora Fano, sua società  d’appartenenza.

A chiudere, poi, i due titoli alle clavette e al nastro andati rispettivamente alla Zancanaro e alla funanbolica Cantaluppi.

Julieta, insieme alle compagne della Ginnastica Fabriano, ha completato l’opera portandosi a casa il Titolo d’Insieme e il Trofeo Andreina Sacco Gotta, messo in palio come ogni anno dal comitato Piemonte e Valle d’Aosta in ricordo della storica figura torinese che tanto ha dato alla promozione della Ritmica in Italia.

A rappresentare degnamente il Piemonte ai massimi livelli ci ha pensato Sonia Tento, della Pietro Micca, che ha perಠpresentato solo due esercizi e di conseguenza non ha potuto concorrere nel Generale.

Tornando alla gara d’Insieme, le Euroginnaste si sono viste sfuggire la finalissima per un piccolo 0,40.

La squadra, rea di qualche errore di troppo, soprattutto causato dall’inesperienza, ha comunque totalizzato un punteggio di 12,275 che in finale avrebbe fruttato, alla luce delle prestazioni delle altre formazioni, il sesto posto.

Non bisogna lasciare spazio al rammarico, anche perchè solo pochi mesi fa gli obiettivi che le tecniche Colognese e Russo si erano poste erano ben altri.

Alla luce dell’inserimento in Squadra Open delle due giovani Sonia Vinetti e Valentina Tronci ed il ritorno di Erika Tronci, solo riserva nell’ultima edizione, ci si prefiggeva principalmente di ben figurare nelle competizioni, a partire dal Campionato Regionale, poi conquistato in quel di Verbania, aspirando ad una dignitosa prestazione nella fase nazionale.

Solo dopo la conquista del titolo regionale e gli evidenti progressi fatto nelle settimane che hanno preceduto l’incontro, il gruppo ha preso coscienza dei propri mezzi, lavorando per poter ambire a qualcosa di più. Ed il nono posto su ben 30 squadre partecipanti lo testimonia.

E’ bene ricordare che Sonia e Valentina, in virtù della giovane età , avrebbero potuto tranquillamente essere inserite nella Squadra Giovanile e concorrere, insieme ad altre compagne, nel concorso relativo.

A proposito di categoria giovanile, il titolo è stato conquistato dalla Ritmica Piemonte, che ha portato per la prima volta il trofeo nella nostra regione, sovvertendo il pronostico che vedeva maggiormente accreditata la Pietro Micca di Biella, esclusa dalla finale.

Delle altre Società  piemontesi da ricordare il quarto posto della Cuneoginnastica nella categoria Open, che si è vista sfuggire il podio nella seconda esecuzione.

Terminano così le competizioni dell’anno sportivo 2006.

I risultati ottenuti dalle nostre Euroginnaste sono davvero di ottimo livello.

Molti titoli regionali, interregionali, le madeglie d’argento nazionali di Federica Vaccaro e Sonia Landolina e il Titolo Italiano conquistato da Sonia Vinetti, le convocazioni agli allenamenti nazionali estivi Gruppi C della stessa Sonia e di Sara Celoria, recentemente convocata addirittura a quelli invernali nei Gruppi B (bacino di talenti dal quale attinge direttamente la Nazionale Giovanile Italiana) e, comunque, prestazioni sempre all’altezza, orgogliose e caratterrizanti di uno stile personale hanno contribuito a consolidare una realtà  sportiva come la nostra che ormai da quasi venti anni (nel dicembre del 2007) opera per promuovere la Ginnastica Ritmica e più in generale l’attività  sportiva soprattutto fra i più piccoli.

Ci si prepara, dunque, ad un 2007 che ci vedrà  protagonisti, oltre che in pedana, anche a livello organizzativo.

Iniziando dal Campionato Regionale di Specialità  del 01 aprile a Brandizzo e proseguendo con l’Interregionale di Categoria – Zona Nord Ovest, al Ruffini di Torino, il 19 e 20 maggio.

E’ notizia di pochi giorni fa, la conferma da parte della F.G.I. dell’incarico dato alla nostra Società  di organizzare, nel dicembre 2008, gli Assoluti e il Campionato Italiano d’Insieme, che già  ospitammo in una memorabile edizione nel 2005 e che, a detta di tutti, è stata tra le più emozionanti di sempre.

La gara, importantissima, arriverà  solo pochi mesi dopo gli Europei di Torino e le Olimpiadi di Pechino e porterà  nuovamente nella nostra città , centinaia di ginnaste di altissimo livello.

E nell’anno in cui celebreremo il ventesimo compleanno, dovrebbe arrivare anche l’alto riconoscimento di “Scuola di Giannastica” conferito dalla F.G.I. alle Società  che da tempo si affermano a livello nazionale.

Tanti motivi di soddisfazione e tante occasioni per i soci di EUROGYMNICA, per stare insieme, lavorare e divertirsi collaborando nella realizzazione di un sogno.

Vi aspettiamo !!!