Arezzo, III Prova Serie A2

Nella III Prova di Serie A – Eurogymnica torna a volare

CARO WEBER SUONA LA CARICA

Le EGirls ancora medaglia di bronzo

Arezzo, 23 novembre 2008

Non era facile ripetere l’impresa di un mese fa a Chieti, all’esordio in Serie A, ma forse poteva essere ancor più problematico digerire il passo falso di Desio.

Come se non bastasse, a rendere ancora più forte la pressione sulla squadra, anche il sorteggio che obbligava Eurogymnica Torino a scendere in pedana per prima.

Questo era il quadro psicologico all’interno del quale Tiziana Colognese ha dovuto tratteggiare i contorni di una convincente reazione che ha collocato la squadra sul terzo gradino del podio.

Le EGirls festeggiano sotto gli occhi della Campionessa Olimpica, Eugenia Kanaeva

Ottima la prestazione globale delle ginnaste torinesi, con particolare menzione per la straniera di Eurogymnica, l’austriaca Caroline Weber e per Valentina Tronci.

Caro, impegnata al cerchio (15,900) e al nastro (15,525), ha fatto registrare il secondo miglior punteggio di specialità  a tutti e due gli attrezzi. Vale alla palla (14,575) si è invece piazzata quarta di specialità , alle spalle della campionessa olimpica Eugenia Kanaeva (Petrarca Arezzo), della russa Aleksandra Solovyeva (Ritmica Nervianese) e di Alice Galli (Ginnastica Pavese).

Una rigenerata Sonia Vinetti si è presa la giusta rivincita alle clavette (13,750) dopo la prova opaca di Desio, facendosi apprezzare come sempre per l’espressività  che contraddistingue le sue performance.

Hanno concluso la rotazione Sara Celoria al corpo libero (14,900) ed Ylenia Gugliotta alla fune (14,325). Il totale di 88,975 ha permesso ad Eurogymnica di conquistare la medaglia di bronzo per la seconda volta in due prove e di dare uno scossone alla classifica a punti, che al momento vede EG al terzo posto, alle spalle della Petrarca Arezzo a punteggio pieno e dalla Ginnastica Pavese, ed in coabitazione con la Polimnia Ritmica Romana dell’azzurra Elisa Santoni e con la Ginnastica Nervianese.

La prova di Arezzo ha comunque fatto registrare molti errori, piccoli e grandi, di quasi tutte le compagini in gara. Le stesse superstar dell’universo della ritmica hanno pagato pegno.

La campionessa olimpica Kanaeva ha perso la palla durante il suo esercizio totalizzando un quasi umano 17 e 100, di lì a poco imitata dalla campionessa del mondo Anna Bessonova, che di perdite ne ha fatte addirittura due, sempre alla palla, terminando l’esercizio senza attrezzo e totalizzando un 15, 900. Forse l’unico della sua vita.

Anche la nostra Caroline ha patito un paio di incertezze e non sono state risparmiate neppure tante altre ginnaste di esperienza e di fama mondiale come Elisa Santoni, amatissima capitana della squadra nazionale italiana. L’impegno per rispettare un calendario nazionale ed internazionale sempre più fitto di gare, tutte importanti e stressanti, a partire dai Mondiali di Patrasso, dagli Assoluti e dagli Europei di Torino, dalle Olimpiadi di Pechino, dalle tante prove di Coppa del Mondo, inizia probabilmente a logorare un po’ queste fantastiche atlete che pare fatichino a recuperare.

Tutte potranno comunque dare il meglio nell’ultima prova, la quarta, del Campionato Italiano di Serie A che si disputerà  a Foligno il 6 dicembre p.v. e che sancirà  verdetti inappellabili: promozioni e retrocessioni.

Eurogymnica oggi ha messo tanto fieno in cascina ma sarà  necessario mantenere la concentrazione fino all’ultimo minuto, fino all’ultimo lancio o all’ultima difficoltà  per raggiungere l’obiettivo tanto desiderato e che resta il settimo posto finale utile alla permanenza in Serie A2, così come dichiarato da Tiziana Colognese ad Ilaria Brugnotti, addetto stampa della F.G.I.

In Serie A1 la gara è stata vinta da Armonia Chieti e registriamo ancora una buona prestazione per la Pietro Micca di Biella giunta sesta ed avviata verso una tranquilla salvezza. L’altra piemontese, la La Marmora Biella è terminata nona.

La classifica a punti dopo la III Prova è la seguente:

1. Petrarca Arezzo pt. 75
2. Ginnastica Pavese pt. 64
3. Eurogymnica Torino pt. 46
3. Polimnia Romana pt. 46
3. Ginnastica Nervianese pt. 46
6. Motto Viareggio pt. 44
7. Flaminio Roma pt. 42
8. Ritmica 2000 pt. 38
9. Putinati Ferrara pt. 32
10. Fano Urbino pt. 20

Altri risultati di giornata: ROSSELLA CASTAGNOTTO vince il Torneo Regionale Allieve

SalvaSalva