EG vince la A2 – 2009

Dopo la promozione arriva anche il primo posto in classifica

EG VINCE LA A2 E SCOPPIA LA PANDEMIA “INFLUENZA A…1”
Le EGirls nell’olimpo della ritmica

“La vittoria è grande ma ancor di più lo è l’amicizia” (Emil Zatopek)

Non ci sarebbe potuto essere miglior epilogo alla cavalcata vittoriosa delle EGirls nel Campionato Italiano di Serie A2.

A Biella nell’ultima prova organizzata con la solita precisione dalla Pietro Micca, Eurogymnica Torino consolida il primato acquisito nell’arco delle giornate precedenti, durante le quali aveva sempre vinto, e sfiora l’en plein terminando al secondo posto.

Alle Eurogymnaste sarebbe stato sufficiente giungere seste per aggiudicarsi il primo posto in classifica generale e così l’argento di giornata alla fine ha reso ancora più evidente la supremazia che tutti, addetti ai lavori, spettatori ed appassionati hanno sportivamente riconosciuto alle torinesi.

Come esperte surfiste a cavallo di un’Onda Blu travolgente arrivata da Torino e composta da centinaia e centinaia di supporters, tutti rigorosamente vestiti con i colori della società , le ginnaste di Tiziana Colognese hanno cercato di vincere ancora una volta ma alcuni errori, probabile conseguenza della tensione e dell’emozioni, alla fine dei conti si sono fatti sentire.

Scese in pedana per settime, tra un frastuono ed un incitamento degno di un derby calcistico, le subalpine hanno totalizzato il punteggio finale di 134,075 vedendosi dedicare dalla torcida torinese uno striscione personalizzato ad ogni passaggio.

Capolavori per Elisa Vigna Cit al corpo libero (23,150) e Sonia Vinetti al cerchio (22,950), entrambe fautrici del miglior punteggio di specialità  della giornata.

Bene anche Sara Celoria alla fune (21,575) e Daniela Bertolino alle clavette (21,325), mentre Ylenia Gugliotta campionessa italiana in carica di specialità  alla palla (19,750), appassionata giocatrice di bowling, facendo un fuori pedana spettacolare ha tentato di rendere più emozionante la serata, riuscendoci perfettamente. In chiusura, passerella d’onore per la nostra austriaca Caro Weber al nastro (25,325), seconda solo alla russa vice campionessa del mondo Daria Kondakova che difendeva i colori dell’A.S.Udinese.

Proprio a Caro l’Onda Blu ha voluto dedicare uno striscione che testimonia perfettamente quanto la timida ginnasta venuta da Dornbirn si sia integrata in questo gruppo: “Caro Weber eine von aus!” che tradotto significa: “Caro Weber, una di noi!”.

In testa fino alla fine le EGirls si sono viste superare proprio sul filo di lana dalla Nervianese che alla luce di quanto espresso in questa prova le ha meritatamente strappato quello che sarebbe stato il quarto oro consecutivo. Sul terzo gradino del podio di giornata sono finite le ginnaste della Polmnia Ritmica Romana della capitana azzurra Elisa Santoni.

La classifica generale invece ha visto dunque il trionfo annunciato di Eurogymnica Torino che ha distaccato la prima delle inseguitrici, la Nervianese, di dieci punti sancendo per tutti e due i club il passaggio in A2. Terza, a 27 punti dalla capolista, La Fenice di Spoleto del Presidente e Consigliere Federale Roberto Settimi.

Al momento della premiazione la curva si è tinta di blu e decine e decine di enormi lettere si sono materializzate dal nulla creando scenografie che riproducevano lettere A e numeri 1.

E poi ancora sciarpe blu e bianche ovunque e t-shirt che recavano sul petto la scritta “INFLUENZA A…1”. Ed è ancora una volta è stata la voce di Fabio Gaggioli, quasi sovrastata dal tifo torinese a ufficializzare la promozione in A1 di Eurogymnica Torino e a mettere la parola fine su questa favolosa avventura. Ecco la classifica finale del Campionato di Serie A2

1.EUROGYMNICA TORINO – PT. 97
2.NERVIANESE – PT. 87
3.LA FENICE SPOLETO – PT. 70
4.POLIMNIA RITMICA ROMANA – PT. 64
5.ARDOR PADOVA – PT. 62
6.R. MOTTO VIAREGGIO – PT. 52
7.MODERNA LEGNANO – PT. 50
8.BRIXIA BRESCIA – PT. 46
9.A.S. UDINESE – PT. 44
10.FLAMINIO ROMA – PT. 34

Altre interessanti classifiche sono state stilate ed editate sui siti specializzati e sui forum che si occupano di ginnastica ritmica.

Sul sito www.beatricevivaldi.it appare quella che riportiamo qui sotto e che ci sembra alquanto significativa.

Tiene conto esclusivamente dei punteggi degli esercizi fatti da ginnaste italiane senza tenere conto dell’apporto dato dalle straniere. Qualcuno la definisce “quella vera” ma per noi poco cambia.

1.Eurogymnica 100 (–>A1)
2.La Fenice 80 (–>A1)
3.Nervianese 76
4.Ritmica Romana 68
5.Brixia 58
6.Motto Viareggio e Ardor Padova 54
8.Moderna Legnano 52 (–>B)
9.Flaminio 32 (–>B)
10.Udinese 30 (–>B)