Finali di Specialità  2009 – Yle e Sonia d’oro….

Campionato Regionale di Specialità  e di Serie C 2009

ASSOLI DI SONIA VINETTI ED YLENIA GUGLIOTTA

ma è l’orchestra Eurogymnica a suonare all’unisono

Sinfonia firmata Eurogymnica a Pollone, sabato 7 febbraio u.s. in occasione della finale del Campionato Regionale di Specialità  di GR.

Una gara lunga ed estenuante come non se ne vedevano da tempo. Iniziata alle 10,30 la competizione è terminata alle 19,30 con almeno un paio d’ore di ritardo.

Il sipario si era alzato sulla ribalta del Pala Frassati ed interprete di una maestosa ouverture, era piombata a bomba la nostra Sonia Vinetti con la fune, specialità  già  dominata nella prima tappa.

Senza particolari patemi Sonia concedeva il bis, strappava applausi e vinceva anche la seconda prova, aggiudicandosi il primo titolo regionale del 2009 e l’ennesimo della sua dorata carriera.

L’Eurogymnasta, unica senior in pedana a difendere i colori di EG, di nuovo in campo di lì a poco, tentava il colpaccio anche al cerchio. Migliorava la prestazione di 15 giorni fa conquistando la seconda piazza di giornata ma i migliori punteggi delle avversarie nella prima prova le regalavano “soltanto” il bronzo alle spalle della De Palo della Pietro Micca e di Linda Bollo, ex nazionale scesa in campo con i colori della La Marmora Biella.

Sonia Vinetti alla fune

Nel pomeriggio iniziava finalmente la gara riservata alle junior e conferme e sorprese non tardavano a farsi vive. Ad iniziare da Ylenia, ancora febbricitante per una fastidiosa tonsillite ma stupenda dominatrice della gara con il cerchio.

Seguendo lo spartito scritto dall’allenatrice Tiziana Colognese, l’EGirl conquistava il secondo titolo di giornata bissando la vittoria di quindici giorni prima. Non paga ma visibilmente delibitata,

Ylenia affrontava la gara anche con la palla duellando con Martina Broglia della Pietro Micca, che questa volta la spuntava concedendo alla nostra un prezioso argento.

Ylenia al cerchio

Daniela Bertolino saliva invece per due volte sul secondo gradino del podio regionale, così come accaduto lo scorso anno, sia con la fune che con le clavette.

La Egirl due volte Campionessa d’Italia in carica con gli stessi attrezzi, dopo essersi affermata nella prima prova, si faceva rimontare e veniva superata rispettivamente da Martina Broglia e da Arianna Prete.

A caldo il verdetto lasciava la galleria un po’ interdetta ma le due piazze d’onore che spalancavano per lei, così come per Yle e Sonia, le porte degli Interregionali con tutti gli attrezzi, bastavano a lenire la parziale delusione.

Last but non least, Ilaria Giannone e Silvia Tivano.

Matricola a tutti gli effetti, Ilaria si cimentava con fune e palla avendo come unica velleità  quella di fare esperienza e testare il livello raggiunto dopo alcuni mesi di allenamenti. Per la ginnasta ex Ibis Sport invece due soprendenti esecuzioni che la collocavano al quinto posto con la palla e addirittura ai piedi del podio con la fune, permettendo anche a lei di replicare inaspettatamente in fase Interregionale.

Ultimo assolo per Silvia Tivano, decisa a strappare a tutti i costi il primo biglietto della sua carriera per un Interregionale. Impresa fallita per poco con le clavette (quarto posto) ma centrato con la medaglia di bronzo al nastro.

L’orchestra di Tiziana Colognese migliora dunque la performance del 2008 e la tecnica riesce così a trasferire tutte le ginnaste iscritte al Campionato sul palcoscenico emiliano, sede della fase interregionale che si terrà  il 14 e 15 marzo p.v.

Il lungo w.e. di competizioni si è concludeva domenica 8 febbraio a Biella dove all’interno del palasport cittadino si è disputata la prima fase del Campionato Regionale di Serie C.

Ventisei le squadre in gara con Società  provenienti da tutta la Regione e dalla Valle d’Aosta. Impegnate nelle prime esperienze agonistiche ben 107 ginnaste e tra loro 14 piccole speranze di Eurogymnica suddivise in tre team. La competizione, vinta dalla Valentia di Valenza, ha registrato come miglior risultato quello ottenuto dal giovanissimo quartetto composto da Stella Caglieri, Alessia Zacchè, Annika Sereno e Francesca Sodano classificatesi al decimo posto con punti 40, 250 e alla primissima esperienza in questo torneo. Identica considerazione va fatta anche per la seconda compagine di Eurogymnica in gara, quella composta da Allegra Cutrona, Chiara Aimar, Simona Bertolino, Silvia Marchese ed Elisa Grillo. Per loro il quattordicesimo posto con il punteggio di 37,950. Ultimo team a difendere i colori di EG quello rappresentato da Clarissa Cella, Arianna Beltrame, Martina Davi, Ilaria Cucciniello e Beatrice Reggio inseritesi nella classifica finale al ventunesimo posto con il punteggio di 33, 400.

Prova d’appello per tutte il 22 febbraio p.v. a Nizza Monferrato.

Le giovani EGirls impegnate nel Campionato di Serie C

SalvaSalva