I prova di Specialità  2008 a Pollone

ESORDIO POSITIVO PER LE EGIRLS

alla prima prova di Specialità  2008 a Pollone

Nella giornata in cui le ragazze della Pero di Biella fanno valere egregiamente il fattore campo aggiudicandosi 5 primi posti tra senior e junior, dalle EGirls arrivano comunque grosse soddisfazioni.

Molte le esordienti tra le fila di Euroymnica ad iniziare dalla specialità  due funi composta da Federica Vaccaro e Erika Tronci. Il duo conferma la tradizione positiva che vede le nostre coppie sempre vincenti negli ultimi quattro anni.

Federica e Erika, pur in fase di affiatamento, conquistano l’oro sbaragliando la concorrenza e superando le colleghe di Valentia, Cadregari e Falsini, seconde, e la coppia della Ginnastica Saluzzo, Verra e Galliano.

Federica sale sul podio anche con un nastro d’argento modello Shuttle, mentre Erika sfiora il podio alle clavette nella gara dominata dalla solita impressionante Marta Levis della Pietro Micca, oro anche alla palla.

La prima prova di Specialità  a Pollone riserva altre piacevoli sorprese al popolo di EG.
Ad esempio i due argenti nella categoria junior di Daniela Bertolino, anche lei esordiente in questa gara. Il primo al cerchio e il secondo alle clavette, perfettamente eseguite e nello standard al quale la rossa ci ha da tempo abituato e che le permettono di superare la compagna Valentina Tronci, medaglia di bronzo.

Stesso metallo per Valentina nella specialità  nastro.Un bronzo anche per un’altra esordiente appena passata dalla categoria allieve alle junior: Eleonora Nale.
La giovane ginnasta impegnata alla fune e appartenente al settore Avviamento all’agonismo di EG, si piazza dietro a due ginnaste del calibro di Martina Broglia della Pietro Micca e Sara Guareschi della Valentia.

La spedizione delle junior chiude con la bella prestazione della più giovane ed inesperta delle EGirls, Silvia Tivano, anche lei appartenente al settore Avviamento all’agonismo. Quinto posto per Silvia, alle spalle di atlete di larga esperienza: se son rose….

Nella categoria senior lotta fra titani alla fune, dove Sonia Vinetti supera la concorrenza di Jessica Pittari di Cuneo ma non dell’ex nazionale Sonia Tento della Pietro Micca.
A Sonia V. riesce il sorpasso su Sonia T. al cerchio ma subisce questa volta il ritorno della russa Mishenina, aggiudicandosi di conseguenza il secondo argento personale della giornata.

La bella giornata di sport termina con il pubblico quanto meno disorientato al termine della gara, quando la premiazione viene disertata da qualche ginnasta che con attegiamento indecifrabile e di dubbia superiorità  si ripresenta in campo gara in borghese, sdraiandosi pacificamente per terra, senza ritirare il premio consegnato da uno spiazzato Consigliere Buzio. Naturalmente anche la foto di gruppo con tutte le società  viene snobbata nonostante gli inviti ripetuti del Presidente Vineis.

Tutto ciಠaccade mentre altre discipline come il calcio ricorrono all’adozione del terzo tempo, per cercare di inculcare il senso del rispetto degli avversari nei giovani sportivi e cittadini che verrano.
E’ davvero impossibile non stigmatizzare situazioni del genere che fino a poco tempo fa erano completamente assenti dal nostro sport, che ha sempre fatto dell’educazione, del fair play e della moderazione importanti segni di distinzione.

In attesa della rivincita e dell’assegnazione dei titoli regionali di specialità  tra quindici giorni a Biella, il circo della ritmica regionale si trasferisce, domenica 27 gennaio, a Chivasso dove l’A.S.D. Concordia organizza la prima prova di Serie C.

Foto di gruppo Junior e Coppie