Interregionali di Categoria 2009: EGirls promosse!

Bronzo prestigioso per Sara Celoria

CHE DUO!

Elisa Vigna Cit quarta, completa la festa

Exploit di Eurogymnica nel week end appena terminato in occasione dell’importantissima fase Interregionale del Campionato di Categoria organizzata dalla PGS Auxilium Genova.

Il più difficile e selettivo torneo individuale del circuito di ginnastica ritmica, sabato 4 aprile, durante la prima giornata di gara, ha riservato all’Onda Blu l’ennesima, grande soddisfazione.

Sara Celoria ed Elisa Vigna Cit, portacolori della nostra società , hanno staccato il pass per la finale nazionale classificandosi rispettivamente terza e quarta.

Elisa e Sara a Campoligure

E’ il secondo anno consecutivo che le due EGirls raggiungono l’obiettivo facendo di EG l’unica Società  a qualificare due ginnaste tra le Junior II Fascia.

Per dare il senso del livello della gara è sufficiente scorrere l’ordine di passaggio e leggere i nomi e i cognomi di gran parte delle atlete che da qualche tempo, e per almeno un anno ancora, si danno appuntamento a tutti i collegiali nazionali ed aspirano ad un posto da titolare agli Europei del 2010. Il podio, infatti, come sancito dalla classifica finale, è riservato a tre delle papabili future “azzurre”.

Vince, e possiamo dire meritatamente, Giulia Pala della San Giorgio di Desio, apparsa in ottima condizione psicofisica.

Dietro a lei si piazza seconda la ligure Giulia Gualco della S.G. Rapallo che precede le nostre Sara Celoria ed Elisa Vigna Cit. L’ultima a qualificarsi per le finali nazionali è Silvia Salvatore della Ginnastica Rho.

E dire che a Campo Ligure, a poca distanza dal passo del Turchino, nella prima delle quasi tre ore di gara l’ossigeno pareva molto rarefatto.

Più che l’altitudine erano le prestazioni delle Eurogimnaste a togliere il fiato all’Onda Blu, complici nella volontà  di testare le coronarie dei “propri cari”.

Il duo biancazzurro alternava momenti di classe folgorante ad altri di apparente black out, evitando così di prendere il volo verso una qualificazione anticipata e più agevole.

Dopo i primi tre attrezzi Sara entrava nella finale riservata alle migliori otto ginnaste al terzo posto con un parziale di 64,825 mentre Elisa si presentava quinta con 64,250 alle spalle di Sofia Todesca della Ginnastica Pavese quarta con 64,725.

Nel momento più delicato della gara, così come erano riuscite a complicarsi la vita, le ginnaste di Tiziana Colognese ed Elisa Vaccaro sferravano la zampata vincente al cerchio. Elisa con 22,100 totalizzava un 86,350 che le permetteva di resistere all’attacco della Salvatore (86,275) e superare di slancio la pericolosissima Todesca ferma a 84,825. Sara faceva segnare addirittura un 23,425 (secondo punteggio di specialità ) per un tranquillo 88,250 che valeva il bronzo più splendente della sua giovane carriera.

Per lei a partire dal 9 aprile anche l’orgoglio di una tre giorni ad Arezzo, in seguito all’ennesima convocazione nei Gruppi B Nazionali, mentre per Elisa appuntamento negli stessi giorni ai Collegiali Regionali di Valenza. Soddisfatta il coach Tiziana Colognese che definisce la gara “un passo in più verso la maturazione delle due atlete” e non nasconde la soddisfazione di aver portato entrambe le ginnaste alla finale di Arezzo anche quest’anno.

Elisa e Sara entrambe promosse alla fase nazionale

Tra i tifosi di EG si festeggia anche questa settimana e ci si chiede come sarebbe cambiata la classifica senza quelle titubanze, diciamo così, “sapientemente disseminate qua e là ” dalle due seguaci di Dario Argento.

In conclusione, una giornata da ricordare per EG ma anche per tutti gli appassionati di sport e di ginnastica ritmica, una disciplina sempre più spettacolare, in grado di entusiasmare anche i neofiti.

Torino, 06 aprile 2009