Sonia Lando – Ultimo atto: nazionali di Specialità

Campionato Nazionale di Specialità – Urbino, 2 e 3 giugno 2007

SONIA LANDOLINA SALUTA LE COMPETIZIONI

ma la sua bandiera continuerà  a sventolare

Che cosa puಠdare più emozioni di una finale nazionale? Anzi, sarebbe meglio dire: che cosa puಠdare più emozioni dell’ennesima finale nazionale conquistata quest’anno?

Il popolo di Eurogymnica pensava di essere ormai in grado di gestire, o almeno di mascherare, la tensione, le lacrime, i sorrisi e le violente emozioni scaturite in 20 anni di storia societaria.

Invece, al Campionato Italiano di Specialità  2007, tutti si sono resi conto che non si riuscirà  mai ad abituarcisi .

La ragione credo sia molto semplice: oltre le stupende atlete che ammiriamo ogni domenica in gara, dietro alle faticatrici stacanoviste che frequentano le nostre palestre ci sono degli incredibili esseri umani con i quali percorriamo, mano nella mano, una grossa porzione della nostra vita.

Non sarebbe corretto nei confronti dei genitori affermare che la Società  Sportiva diventa una seconda famiglia, appioppando a quest’ultima un ruolo e un’importanza che solo la famiglia deve vedersi riconosciuta.
Io stesso ho imparato col tempo a diffidare di chi, per un motivo o per un altro (di solito per interesse) tentava di coinvolgermi con la fatidica frase: “siamo una grande famiglia”.

Eppure, al termine della finalissima di Urbino che ha visto la nostra Coppia Sonia – Federica classificarsi quinta (nelle eliminatorie le E-Girls erano seconde) nessuno gioiva per l’ultimo bel risultato portato a casa dalla ginnasta. Tutti si crogiolavano in una tiepida malinconia, facendo dei velati riferimenti al ritiro, peraltro già  annunciato da tempo, di quella insostituibile “amica” che tutti vorremmo avere al nostro fianco, per sempre o almeno il più a lungo possibile
La certezza che Sonia resterà  a collaborare in Società  mettendo a disposizione delle più piccole tutta la sua esperienza e tramandando molto di quello spirito che è fondamenta di Eurogymnica, serviva a rasserenare i presenti. Ma abbracci e lacrime sgorgavano comunque …..

Se si guarda al palmares di Sonia Landolina è impossibile non rilevare quanto di lei ci sia nella crescita sportiva di Eurogymnica:

  • Medaglia d’argento ai nazionali di Specialità  2006
  • Medaglia d’argento ai nazionali d’Insieme 2003
  • Medaglia di bronzo ai nazionali di Specialità  2004

e poi una gran serie di Titoli Regionali ed Interregionali, individuali, di coppia, d’Insieme, di rappresentativa e partecipazioni a finali nazionali.

A questo punto non solo è doveroso celebrare l’atleta ma è un onore ringraziare Sonia come persona ed unirsi a Tiziana in un abbraccio durato quindici anni di carriera, a Marzia e alle compagne di ieri, di oggi e di domani.

Grazie Sonia!