VIII Torneo Interna. le Udine: Annika uber alles!

Un piccolo argento internazionale per Annika Sereno

SHE’S AN ABSOLUTE BEGINNER!!!

Bene anche la squadra e Francesca Sodano

Una colonna sonora quanto mai profetica quella che i tecnici del suono hanno utilizzato come jingle durante l’VIII Torneo Internazionale “Città  di Udine” disputatosi sabato 10 ottobre 2009 al Palasport “Primo Carnera”.

Le note di “Absolute beginner” composte dal Duca Bianco – David Bowie, hanno infatti portato bene alla più minuscola delle EGirls in gara, Annika Sereno.

Per lei una bella medaglia d’argento nella categoria “Espoir” anno 2000, accolta con il sorriso sulle labbra e con quella leggerezza che contraddistingue il virgulto coltivato sotto la mole.

Cosi come la protagonista della canzone, Annika era effettivamente una debuttante assoluta impegnata in una gara più grande di lei e frequentata in passato ed in categorie più prestigiose, da ginnaste del calibro di Eugenia Kanaeva e Natalia Godunko.

Debutto assoluto anche per la nostra Francesca Sodano, nona tra le “Espoir” anno 1998.

117 le ginnaste iscritte nelle varie categorie individuali e tra le protagoniste principali possiamo annoverare Julietta Cantaluppi, Federica Febbo, Martina Alicata Terranova, Camilla Bini, Chiara Di Battista; insomma davvero il meglio dei talenti italiani.

L’edizione 2009 ha visto ai nastri di partenza anche venti rappresentative tra le quali una compagine russa, vincitrice della gara a squadre e tra le cui fila spiccava quella Daria Kondakova seconda ai recenti mondiali di Mie in Giappone.

Ma anche un team bielorusso, secondo classificato, capitanato da un’altra carismatica figura della ritmica mondiale: la grande Lyubou Charkashina tesserata fino allo scorso anno in Serie A per la Pietro Micca di Biella e passata quest’anno a rinforzare i ranghi della Nervianese, prossima avversaria delle EGirls.

E poi ancora forti straniere da Polonia, Slovenia, Ungheria, Germania, Serbia, Croazia, Bulgaria.

Presenti le grandi società  italiane con Armonia Chieti (terza assoluta e prima fra le italiane), Aurora Fano, Fabriano, Pietro Micca e Ginnastica Pavese, tutte in Serie A1.

Eurogymnica Torino (97,594) si è classificata undicesima, davanti alle partecipanti al prossimo campionato di Serie A2, Nervianese (97,102), Brixia di Brescia (95,579), Moderna Legnano 95,418), Ardor Padova 90,998).

Fanalino di coda la Repubblica di San Marino.

Una prestazione incoraggiante quella delle Eurogymnaste, soprattutto se si tiene conto che Tiziana Colognese ha voluto anche stavolta mandare in pedana le ginnaste ciascuna con gli attrezzi che ancora necessitavano di un’ulteriore verifica.

Molto bene Sara Celoria con il suo cerchio da 20, 734 ma soddisfacenti anche le prestazioni di Daniela Bertolino alla fune, Ylenia Gugliotta alla palla, Elisa Vigna Cit alle clavette e Sonia Vinetti al nastro.

La rappresentativa schierata ad Udine
con la giovane Annika in rosso

A due settimane dalla prima prova del Campionato di Serie A che avrà  luogo a Fabriano, il “Blue Team” puಠfinalmente iniziare a concentrarsi esclusivamente sulla rotazione di gara ufficiale, sapendo di poter contare anche sull’apporto dell’austriaca Caroline Weber, talismano e beniamina delle EGirls che l’hanno voluta con loro anche per il 2009.

La seconda partecipazione di Eurogymnica Torino a questo prestigioso Torneo Internazionale patrocinato da CONI e FGI (Federazione Ginnastica d’Italia) lascia un bel ricordo alla delegazione torinese, in attesa delle sfide impegnative che come sempre le EGirls sapranno raccogliere.

Giovedì 15 ottobre i fari si accenderanno sul palasport Moncrivello, dove alle 19,00 con la partecipazione straordinaria di Elisa Blanchi madrina dell’evento e componente della Squadra Nazionale Campione del Mondo, si terrà  la manifestazione di presentazione della squadra che affronterà  la Serie A2. L’ingresso è gratuito con la priorità  d’accesso agli spalti dato alle ginnaste di Eurogymnica e fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Udine, 11 ottobre 2009