Eurogymnica in Serie A2

Grande soddisfazione per la società  torinese

” EurogymnicA in Serie A2″

“E’ la ripetizione delle affermazioni che ti porta a crederci.
E quella credenza si trasforma poi in una convinzione profonda
e le cose cominciano ad accadere…” (Cassius Clay alias Mohamed Alì)

Tante volte, per gioco e per sognare, lo staff di Eurogymnica ha immaginato quante e quali emozioni si dovessero provare quando si entra a far parte dell’elite della ginnastica ritmica, partecipando ad un campionato di Serie A2 o ancor di più a quello di Serie A1.

Nel campionato di Serie B del 2007, culminato con la finale di Casalbertrame, Eurogymnica aveva accarezzato da vicino quel sogno, iniziato con la conquista del titolo regionale piemontese e proseguito con la qualificazione nazionale agli interregionali di Pavia. In un’avvincente finale, le 15 migliori società  italiane di Serie B si erano scontrate ad armi pari, dando vita ad uno spettacolo sportivo di ottima caratura. La classifica definitiva escluse Eurogymnica per soli 0,55 punti, lasciando perಠun ottimo ricordo nel cuore di tutte le EGirls della rappresentativa, così come in quello dello staff e rafforzando ancor di più il desiderio di raggiungere quanto prima l’obiettivo della promozione, sfuggito per un’inezia.

A distanza di meno di un anno da quella gara, il nostro sodalizio avrebbe conquistato importantissimi traguardi come il Titolo Italiano d’Insieme Giovanile 2007 e i quattro Titoli di Specialità  2008. Eppure tutti ci si ripeteva che l’obiettivo principale, il più desiderato, continuava ad essere il salto di categoria che avrebbe fatto di Eurogymnica la prima Società  torinese a partecipare, dopo la Sisport Fiat nell’edizione 1986/1987 ad un campionato di Serie A di ritmica e che sicuramente avrebbe procurato emozioni di un’intensità  ancora sconosciuta all’Onda Blu, la comunità  di Eurogymnica.

Con costanza e abnegazione, tecniche e ginnaste si stavano preparando in questi giorni ai futuri impegni, con allenamenti programmati, come ormai accade da anni, anche nei mesi di luglio ed agosto.

Essere pronte e al top della forma nel mese di ottobre sarebbe stato il primo requisito necessario per essere competitivi, alla partenza del nuovo Campionato di B.

Da tempo “promozione” non era più un’affermazione da pronunciare con timore e con timidezza, quasi con imbarazzo, ma una convinzione custodita nei cuori di tutti.

Una convinzione che in anticipo sulla più rosea tabella di marcia si è trasformata, proprio poche ore fa, in una certezza: il ripescaggio di Eurogymnica Torino nel Campionato di Serie A2 sancito dalla F.G.I., in seguito alla rinuncia degli amici di Arcobaleno Prato che, per ragioni tecniche, non parteciperanno al torneo.

Da ottobre 2008 EG gareggierà , dunque, al fianco delle più importanti Società  della penisola e le nostre ginnaste potranno finalmente misurarsi con ginnaste italiane e straniere di categoria superiore, alle quali continuare ad ispirarsi e con la possibilità  di ammirarle da molto vicino.

Certamente non sarà  facile strappare la permanenza in A2 alla prima esperienza.

Tenendo conto anche che le altre squadre iscritte preparano da oltre un anno questo campionato e che tutte hanno già  contattato talentuose ed esperte ginnaste straniere per rinforzare ulteriormente la rosa.

Le ragazze di Tiziana Colognese, dopo un inevitabile, giusto e comprensibile momento di euforia, si sono immediatamente calate nella nuova realtà , proseguendo la preparazione per raggiungere il nuovo obiettivo: il settimo posto in classifica.

In Serie A2 parteciperanno, infatti, 10 Società , mentre 3 retrocederanno.

Ecco le iscritte al campionato di Serie A2 2008:

Nervianese

Petraca Arezzo

Motto Viareggio

Aurora Fano

Polimnia Romana

Putinati Ferrara

Ginnastica Pavese

Flaminio Roma

Ritmica 2000

Eurogymnica Torino

L’avventura è già  iniziata. In bocca al lupo a tutti e viva Eurogymnica!