Eurogymnica: televisione ed etica sportiva

Eurogymnica Torino tra spettacolo ed etica sportiva

LUCI DELLA RIBALTA E FAIR PLAY

Chiuso il capitolo Serie A appena una settimana fa con la magica prestazione di Foligno e relativa tranquilla salvezza, le EGirls possono permettersi finalmente qualche momento di svago, intervallando allenamenti e prove per la Manifestazione di Natale a uscite di rappresentanza e ludiche.

L’11 dicembre 2008, una di queste ha portato le ginnaste di Tiziana Colognese ed Elisa Vaccaro in quel di Via Verdi 14, presso la sede storica della RAI – Radio Televisione Italiana di Torino.

Ospiti della celeberrima trasmissione per ragazzi “Trebisonda“, in onda su RAI 3 tutti i giorni dalle 15,00 alle 17,00 – Sara Celoria, Elisa Vigna Cit, Daniela Bertolino, Ylenia Gugliotta, Valentina Tronci e Sonia Vinetti hanno regalato alcune coreografie di ginnastica ritmica ai tanti ragazzi in studio e ai tantissimi giovani telespettatori sintonizzati da tutta Italia.

Un’interessante esperienza, iniziata in mattinata con le prove in studio e proseguita fino alle 16,15 ora in cui le nostre ginnaste sono andate in diretta nazionale.

Oltre alla coreografia montata da Tiziana, i due giovani presentatori Manolo e Isa hanno voluto rivolgere alcune simpatiche domande alla EGirls per meglio conoscere la nostra disciplina sportiva e le impressioni personali di chi, come le nostre ginnaste, pratica la ritmica ad alto livello.

Divertito e per nulla in soggezione, il sestetto ha retto bene il fuoco delle telecamere ed ha ricevuto i gratificanti complimenti della produzione che vogliamo ringraziare per la calda accoglienza e disponibilità .

Una giornata diversa, passata in allegria, tanto per allentare le tensioni di un’annata sportiva incredibile ma stressante.

Ed anche un’occasione per Eurogymnica Torino di dare un piccolo apporto al mondo della Ritmica e alla sua divulgazione.

Le EGirls ospiti del programma RAI “Trebisonda”

Venerdì 13 sera, invece, Sonia Vinetti, in qualità  di capitano e a nome della squadra agonistica, ha ricevuto il Premio Fair Play 2008 messo in palio dal Panathlon Club “Torino Olimpica” del Presidente Franz Mauthe von Degerfeld .

La cerimonia si è tenuta alle 19,00 presso l’Hotel Ambasciatori di Corso Vittorio Emanuele 104 a Torino, seguita dalla consueta “Serata degli Auguri” e relativa cena di gala.

Il premio Fair Play viene assegnato ogni anno ad atleti, società  o personaggi del mondo dello sport che abbiamo compiuto un gesto di particolare altruismo e correttezza nei confronti degli avversari. Il Comitato del Club “Torino Olimpica” ha ritenuto giusto premiare l’A.S.D. EUROGYMNICA Torino per un gesto semplice e spontaneo, verificatosi il 16 dicembre 2007 ad Arezzo, in occasione dell’assegnazione del Titolo di Campione d’Italia di Insieme Giovanile vinto pari merito dalla nostra squadra e dalla Polisportiva Pontevecchio di Bologna.

Un pari merito nella gara di Insieme non si era mai verificato e per questo motivo l’organizzazione non aveva preso in considerazione la possibilità  di avere due Società  sul gradino più alto del podio.

Al momento della premiazione mancavano, dunque, medaglie e trofeo per una delle due formazioni. Dopo un rapidissimo consulto tra le tecniche e le ginnaste durato meno di un minuto, Eurogymnica Torino decideva di cedere l’ambito riconoscimento alle amiche/avversarie di Bologna, togliendo l’organizzazione dall’imbarazzo e ricevendo in cambio tanti sorrisi e increduli ringraziamenti. Oltre agli apprezzamenti di tutti i presenti, le ginnaste torinesi vedevano comunque riconosciuto il loro impegno, salendo sul podio ed ascoltando l’Inno di Mameli che suonava in egual misura per le due compagini vincitrici.

Sempre durante la serata sono stati consegnati il Premio Panathlon all’atleta emergente (Marco Morello – tiro con l’arco) e il Premio Nasi all’atleta paralimpico più rappresentativo, (Elisabetta Mijno – tiro con l’arco).