CATEGORIA REGIONALE 2013: 4 TITOLI PER EG!!!

QUATTRO R(EG)INE DI CAT(EG)ORIA

Gaia, Eleonora. Letizia e Martina si laureano campionesse regionali 2013

Si possono a ragione definire entusiasmanti la prestazione e il risultato finale che le EGirls hanno agguantato domenica scorsa, 10 febbraio 2013 in quel di Caraglio (CN), in occasione della II prova del Campionato di Categoria di Ginnastica Ritmica organizzata dalla Cuneoginnastica.

“Quattro titoli Quattro” portati a casa dallo stesso club in quella che viene definita la categoria più prestigiosa del programma federale non è cosa consueta.
In casa EG non si era mai verificato e controllando negli annuari ginnici piemontesi possiamo dire che certamente andando a ritroso almeno fino al 2007 ciò non sia mai accaduto.
Dopo i quattro ori della prima prova non era facile ripetersi e nonostante quelle vittorie fossero effetto di una abbastanza evidente superiorità relativa, ci si aspettava un ritorno delle più accreditate rivali che approfittando delle due settimane di sospensione avrebbe lavorato per annullare il distacco.
Il ritorno c’è sicuramente stato e le stelline biancoblu si sono dovute dar da fare per difendere con le unghie e coi denti il primato. Il desiderio di primeggiare di ognuna si è fuso con la consapevolezza che tutte insieme si poteva scrivere una paginetta nuova, con la propria firma in calce, nel librone di EG, a futura memoria.
Crederci a volte serve e così, seppur con i nervi tesi, le nostre sono scese in pedana con la fame necessaria per raggiungere il traguardo per prime.

Piace e si conferma la piccola Gaia Garoffolo che tra le Allieve di I Fascia inaugura la festa incrementando ancora il punteggio della I fase e vincendo con un totale di 29,300.
Poco da dire su Gaia che oltre ad imporsi nella classifica generale primeggia anche in ogni singolo attrezzo (fune 9,650 – palla 9,450 – corpo libero 10,200) e sale sul gradino più alto del podio precedendo la ancor più piccola Ludovica Tontodonati, compagna di scuderia e amica, medaglia d’argento con 28,150 (fune 9,450 – palla 8,900 – corpo libero 9,800). Interessanti anche la “prima” di Michelle Carpanzano, quinta nella gara di ieri e il decimo posto di Carolina Savoia.

Più combattuta la II fascia dove Eleonora Ressia fatica apparentemente a contenere le tante energie fisiche e psichiche, tutte stipate in quel corpicino gracile, pronto ad esplodere da un momento all’altro e a liberare una forza prepotente.
Gestire la voglia di vincere di nuovo, dopo la gara di Biella, porta la rossa di casa EG a commettere qualche errore di troppo e a rimettere in discussione il titolo che avrebbe potuto essere conquistato con maggiore scioltezza. Invece il valore delle avversarie e la frenesia riaprono il discorso.
Un cerchio (12,200) nettamente superiore nonostante alcune incertezze e un corpo libero fulminante (13,100) faranno la differenza alla fine e aiuteranno Ele a rintuzzare gli attacchi delle altre concorrenti quanto mai all’altezza della situazione e degne di aspirare alla conquista del lotto principale.
Finisce la gara con il punteggio 46,650 completando la routine con le clavette (10,550) pasticciate e con il nastro (10,800), alleggerendo dalla tensione se stessa e l’Onda Blu, dispensando sorrisi ai quali si aggiungeranno anche quelli delle tre piccole Giulia Beltramo (36,100), Camilla Cagnetti (36,000) e Giada Albertone (35,250) rispettivamente ottava, nona e decima. Da rimarcare che le tre fanno annotare i migliori punteggi tra le ginnaste classe 2002…

Messo in dispensa il secondo titolo piemontese, l’attenzione si sposta sulle Junior di I Fascia, dove a scendere in pedana c’erano le nostre Letizia Alberti da poco rientrata dopo un lungo periodo di lontananza dalle gare, Annika Sereno e Virginia Thellung.
Quella di Caraglio si rivela per Letizia una giornata di sofferenza poiché seppur la ginnasta mostri le solite tante belle doti e lo stile che la contraddistingue, commette alcuni errori che avvantaggiano le avversarie nel recupero. Termina al terzo posto, dietro a Mikelanxhela Mullisi della Valentia e alla sorprendente Alessia Cavallera della Cuneoginnastica ma con la tranquillità del punteggio di 48,750 staccato 15 giorni prima nella sua Biella, Letizia si porta a casa e regala ad EG un altro titolo regionale.
Bene anche Annika che migliora di tre punti esatti la classifica della prima prova e si assesta al quarto posto con passaggio agli interregionali. Non ce la fa invece Virginia, impegnata per il momento a lavorare sui fondamentali che a detta di molti, una volta acquisiti, le permetteranno di aspirare a molto di più del settimo posto di ieri.

Si chiude la giornata con una vittoria senza rivali nella categoria Junior II Fascia, quella di Martina Impallaria che non lascia spazio per alcuna fantasticheria e scoraggia fin dalle prime battute qualsiasi speranza di recupero.
Svetta in alcuni attrezzi infliggendo distacchi sensibili a chi insegue, concretizzati alle Clavette (13,500) e al cerchio (13,200), cedendo alla rimonta parziale di Selene Osti (12,150) alla palla e al nastro: 10,950 per entrambe.
Tanti piccoli colpi di martello che infilano nel muro un chiodo che vale uno score da 49,350 e al quale Martina affiggerà il titolo regionale 2013, il quarto per EG.
Tornando invece a Selene, la chivassese è protagonista di una gara coinvolgente che le regala la piazza d’onore nella II prova e il bronzo regionale mentre l’argento va ancora ad una EGirl, Angelica Troncone, quinta ieri. Un bel podio tutto targato Eurogymnica ai cui piedi si accomoda anche Francesca Sodano, quarta.

Dopo tanta abbondanza si torna a lavorare in previsione della fase interregionale che si terrà a Pavia il 3 e 4 marzo e che decreterà le ammissioni ai nazionali. Una gara molto difficile, con in pedana il meglio della ritmica ligure, lombarda e piemontese che rappresentano da sempre un filtro fine attraverso il quale non è semplice né scontato passare, per nesuno.
Il primo appuntamento però è quello di domenica prossima alle Cupole di Torino per la I Prova del Campionato Regionale di Serie C, inizio ore 10,00.

Class 2 Prova e Finale Camp. Reg. Categoria 2013 

SalvaSalva