ATENE, TERRANUOVA E BIELLA…

 CALIMERA EUROGYMNICA!

Le EGirls impegnate ad Atene, Terranuova e Biella

Ennesimo w.e. di grande lavoro per le EGirls.

L’opportunità di una trasferta all’ombra del Partenone certamente non si presenta molto spesso e l’occasione di partecipare all’Helioupolis Tournament in programma il 5 e 6 ottobre ha permesso a quattro delle nostre ginnaste di approfittarne.

Cristiana Berruti, Martina Impallaria, Selene Osti e Angelica Troncone si sono così trovate a rappresentare l’Italia e a confrontarsi con ginnaste di club provenienti da molte nazioni tra le quali Canada, Russia, Turchia, Croazia, Svezia, Polonia, Serbia, Cipro.

Accompagnato dalle tecniche Tatiana Shpilevaya e Tiziana Colognese presente anche come giudice, il quartetto è sceso in pedana suddiviso perfettamente tra la gara dedicata alle junior con Cristiana e Martina e quella riservata alle senior con Selene e Angelica.

Nonostante per molte si trattasse della prima emozionante esperienza in terra straniera tutte si sono comportate egregiamente piazzandosi quasi sempre a ridosso del podio.
Il miglior risultato l’ha conquistato Angelica, bronzo al nastro con 11.733, alle clavette 13,283 e al cerchio 11,733.
Nel concorso generale Angelica è giunta quarta con 34.950, alle spalle di Vedeneeva Ekaterina – RUS 48.817, Nikolova Natali – CAN 39.367 e Janusa Natalia – LAT 36.167. Al sesto posto Selene con 32,917.

In contemporanea alla competizione ellenica si è svolto anche il V Torneo Internazionale di Terranuova Bracciolini (AR) al quale EG ha partecipato per la seconda volta guidata dalla tecnica Elisa Vaccaro e con una cospicua rappresentanza trasferitasi nella cittadina toscana a bordo di EGino, nuovo pulmino mezzo ufficiale dell’associazione.

Presenti molte delle migliori ginnaste italiane, tra le quali Carmen Crescenzi dell’Armonia, Alessia Maurelli campionessa italiana di Categoria Senior di Putinati Ferrara e la neo convocata in squadra nazionale Sofia Lodi. Molte anche le formazioni che tra una decina di giorni si affronteranno a Desio durante la prima prova del Campionato di Serie A come Eg, Brixia, Putinati, Ritmica Piemonte, Arcobaleno, ecc.

Letizia Alberti in gara tra le Junior si è prontamente riscattata dalla prova al Corpo Libero non scintillante di Nerviano, cogliendo un doppio bronzo alla palla (11,250) e al cerchio (12,100) ripetuto addirittura due volte a causa di un fastidiosissimo problema dell’impianto audio messo a disposizione dall’organizzazione, che ha creato disagi a troppe ginnaste.

Letizia, ennesima vittima del lettore cd, ha eseguito una prima volta l’esercizio con la musica inascoltabile e mal sicnronizzata sotto gli applausi del pubblico che ha sottolineato tutta la performance. Dopo l’intervento della Presidente di Giuria, la sig. ra Agnolucci, che ha concesso l’inevitabile chance a Leti di ripetere l’esercizio, la stellina blu ha ricominciato come niente fosse la routine migliorando ancora il punteggio.

Bene al corpo libero Eleonora Ressia fallosa invece con il nastro, così come Rebecca Di Siena, ottima alle clavette e un po’ titubante alla fune.

Annika Sereno ha chiuso le gare di sabato ottenendo al cerchio un 10.700 e alla palla 9,600

Il giorno successivo, domenica, exploit di Margherita Perona, miglior punteggio di tutta la giornata grazie alla solita affidabile fune (12,350) e due bronzi per Anna Pellegrini alla palla (10,300) e per Virginia Thellung al nastro (9,250).

Contemporaneamente ai successi in terra di Toscana tre giovanissime speranze biancoblu partecipavano alla I Prova del Torneo Regionale Allieve in quel di Biella, sponda lamarmorina, sotto l’occhio attento di Sonia Landolina ed Arianna Prete.

A gettare le basi per un sereno futuro agonistico Stefania Straniero e Arianna Larice tra le I Fascia.

Stefania (17,350) vince l’argento alle spalle della chivassese Agnese Coppi della Concordia togliendosi anche la soddisfazione di accaparrarsi il punteggio più alto con gli attrezzi grazie ad un ottima palla (9,00). Bel punteggio anche alla fune (8,350).

Arianna alla prima esperienza termina invece ottava con 13,750 impegnata anch’essa alla fune e alla palla.

Ancora un argento per i nostri colori messo in bacheca da Chiara Policante tra le II Fascia con un totale di (18,900) e, al pari di Stefania, capace di far registrare il punteggio più alto della gara con gli attrezzi, precisamente alle clavette (10,100) e poi ancora con la palla (8,800).

A questo punto non restano che 6 giorni a separare la squadra dall’appuntamento clou di questo fine stagione, la Serie A.

Apertura come detto a Desio, il 19 ottobre alle 16,30 con le EGirls impegnate nella difficile e incerta competizion resa ancor più elerizzante dall’ l’handicap derivante dell’assenza della bulgara Silviya Miteva, iscritta in contemporanea in Coppa del mondo a Berlino.

La squadra dovrà dunque contare esclusivamente sull’apporto delle ginnaste nostrane e superarsi per ridurre quanto più possibile il gap con le avversarie, in attesa che la stellina bulgara possa dare tutto l’apporto di fuori classe che ci si aspetta in casa Eurogymnica.

In bocca al lupo!

Classifiche Atene 2013

Classifiche I Prova Torneo Reg. Allieve