CATEGORIA 2015: LE EGIRLS FULMINANTI!

REGIONALI DI CATEGORIA

2015: EUROGYMNICA RIPRENDE DA DOVE ERA RIMASTA

A Candelo le EGirls dominano

E’ cominciata ufficialmente ieri 25 gennaio una nuova stagione sportiva ma l’anno nuovo non ha portato grandi scombussolamenti nel mondo della ritmica piemontese, anzi.

A Candelo in occasione della I Prova del Campionato Regionale di Categoria, quello dove le ginnaste sono impegnate su quattro attrezzi in rotazione, la musica non è affatto cambiata e a suonare una dolce sinfonia sono state ancora una volta le EGirls.

EUROGYMNICA TORINO, come accade ormai da anni, ha messo il sigillo bianco blu sulle classifiche di giornata e sul campionato, che si preannuncia ricco di soddisfazioni per l’agguerrito trio che dirige l’orchestra.
Su cinque categorie in gara le EGirls erano presenti in quattro e alla fine sono stati tre gli ori appesi al collo delle ginnaste torinesi al quale si è aggiunto un argento pesantissimo.

Il primo oro l’ha conquistato col sorriso sulle labbra una divertita Stefania Straniero tra le Allieve di I Fascia, che ha distaccato di tre punti la seconda classificata. 33,200 il computo finale sui tre esercizi tra i quali il Corpo Libero (11,55), la palla (11,750 e top score di giornata) e il nastro (9,900). Felice esordio invece nella stessa categoria per Giulia Manusia, debuttante nel circuito che conta e piazzatasi a sorpresa quinta con 28,150.
Un vantaggio quello di Stefania che se non si trattasse di ginnastica ritmica sarebbe di per se stesso fonte di una tranquillità per il prosieguo del campionato ma memori di passate esperienze e giusto pazientare.

Nonostante tutto, nulla a che vedere con i 7 punti che Gaia Garoffolo ha inflitto alle avversarie tra le Allieve di II fascia, dove ha elegantemente dominato in tutti gli attrezzi. Score finale 50,550 e leadership in tutti i parziali partendo dal Corpo libero (13,55) e proseguendo con la fune (11,250), il cerchio (12,150) e le stupende clavette (13,600). Unica a superare il muro del tredici, punteggi a parte, Gaia ha messo in cassaforte il titolo regionale, soprattutto per la superiorità che almeno in questo inizio di stagione sembra innegabile. Molto bene anche Alessia Leone (42,300) capace di aggiudicarsi anche il secondo miglior parziale alle clavette (11,150) e Ludovica Tontodonati (42,00), terminate rispettivamente quinta e sesta.

Giulia Beltramo, terzo oro per EG tra le Junior di I Fascia, ha fatto meglio, incredibilmente. Addirittura 9 i punti che la torinese ha inflitto alla prima delle inseguitrici, la maturata Marica Osti della Concordia di Chivasso, salendo così senza patemi sul gradino più alto del podio e portandosi a casa, oltre alla consueta coppa, anche una fettona di Titolo regionale 2015 (peraltro già vinto nel 2014).

A terminare la memorabile sinfonia ci ha pensato Eleonora Ressia tra le Junior di II fascia, argento e seconda alle spalle di una ex EGirl, Letizia Alberti della Rhythmic School di Candelo, neo A.S.D. nata dal gruppo di talenti tesserati per la nostra società negli ultimi due anni e mezzo, ai quali non può mancare l’incoraggiamento caloroso per questa nuova avventura.
Ele si è comunque piazzata davanti a tutte le altre fortissime ginnaste in gara, nonostante più giovane di un anno, fosse all’esordio in questa categoria dopo aver vinto il titolo lo scorso anno in quella inferiore. Il testa a testa con Mikelanxhela Mullisi della Valentia, giocato sui decimi di punto, ha messo in risalto l’elettrizzante routine della rossa, pienissima di invenzioni, fantasia e giocata con la consueta energia debordante, fattori che come si sa divertono e fanno breccia nel cuore del pubblico. 49,250 il suo totale nonostante qualche errore dovuto proprio alla complessità della struttura.

Neo EGirl appena giunta in scuderia, Alessia Cravero da Cuneo ha strappato un 41,300 che l’ha collocata al nono posto in classifica e che al momento non fa giustizia delle tante potenzialità.
Dallo staff nato sull’asse Cuneo – Torino dovrà venir fuori quanto necessario per valorizzarla.

Giornata ricca di soddisfazioni dunque per questo folgorante esordio che sottolinea ancora una volta la validità del lavoro che da anni EG sviluppa sul territorio torinese e che pare ancor più evidente da quando è stata attivata HDemia, il centro permanente di allenamento che permette alle ginnaste di Eurogymnica Torino di allenarsi durante la giornata e seguire parallelamente un percorso di istruzione appositamente organizzato per loro, conciliando lo sport con lo studio.

Domenica prossima, ancora a Candelo, si parte con il Campionato Regionale di Specialità. Inizio ore 10,00: l’Onda Blu è convocata per sostenere le 13 EGirls 13 che scenderanno in pedana.

1^prova Reg.Categoria 2015 – La classifica