ARRIVA LA PRIMAVERA ED EUROGYMNICA FIORISCE…

Dall’impresa di Eleonora e Gaia ai Nazionali di Categoria
passando per i titoli di Serie D e Ritmo Day, fino al successo in Serie C

UNA SETTIMANA E MEZZA DI SUCCESSI

Un mese di aprile appena concluso e denso di appuntamenti, tutti intrisi di emozioni e portatori di allori eccezionali.

Eccezionali nella consuetudine con cui si ripetono in casa EG, visto che il livello al quale il nostro club si è ormai attestato da una decina d’anni ne fa, a dispetto dei detrattori, il leader regionale.
A testimoniare ulteriormente quanto sancito dalla matematica e dalle classifiche, gli ultimi gratificanti risultati, sia a livello agonistico che promozionale.

Incredibili le ultime due settimane che hanno sparato EG e le EGirls sotto i riflettori della ritmica nazionale grazie prevalentemente a due imprese: la qualificazione di Gaia Garoffolo e Eleonora Ressia alle finali di Categoria Nazionali e la vittoria del Campionato Interregionale di Serie C, da noi organizzati lo scorso week end.

Il 18 e 19 aprile a Terranuova Bracciolini le due EuroGymnaste, alle quali si è aggiunta Ludovica Tontodonati, ammessa ai nazionali per il secondo anno consecutivo, sono andate a conquistare la finalissima a dieci dopo aver combattuto con il coltello tra i denti nelle fasi di qualificazioni, sempre molto selettive e filtro oltre le cui maglie è sempre difficile passare.
Entrambe determinate, Eleonora tra le Juniores di II Fascia, già argento in fase Interregionale, ha fatto registrare la miglior performance tra le piemontesi, terminando la sua routine al settimo posto (53,800) dopo aver messo insieme, nel confronto tra le dieci finaliste, un 12,900 con la fune, leggermente sotto la media degli attrezzi precedenti (Cerchio 13,900 – Palla 13,050 – Clavette 13,950). Per lei, più giovane di un anno tra le partecipanti, un risultato da ricordare e per le statistiche il migliore tra tutte le ginnaste piemontesi presenti in ogni categoria a questi nazionali e gara dominato e vinta da Alexandra Agiurgiugulese di Udine, reduce dai fasti della WC.

Domenica 19 aprile, è stata Gaia a ripercorrere la pista aperta da Ele il giorno precedente e nonostante qualche piccola imperfezione, Speedy si è lasciata dietro 15 ginnaste delle società italiane più accreditate strappando il biglietto per la finalissima tra le Allieve di II Fascia.
Finalissima che l’ha vista conservare il prestigioso piazzamento e terminare decima con 50,700 (CL 12,950 – Fune 12,750 – Cerchio 12,700 – Clavette 12,300). Anche per lei, dopo l’argento interregionale, la grande soddisfazione di stare tra le 10 migliori ginnaste d’Italia in Categoria, l’alta specializzazione del nostro sport.

Solo quindici giorni dopo, le fameliche Gaia e Ludovica si sono buttate a capofitto nel campionato Interregionale di Serie C.
Organizzato da Eurogymnica Torino, sia per il concentramento Nord Ovest che Nord Est, la manifestazione ha ospitato al Ruffini 84 squadre provenienti da tutto il Nord Italia.
Paragonabile ad un nazionale, l’Interregionale ha ancora una volta visto protagonista la nostra squadra che sabato sera al termine della lunga maratona iniziata alla 13,30 e protrattasi fino alle 22,00 è stata incoronata Campionessa Interregionale 2015.

La rappresentativa, composta per ¾ da ginnaste provenienti da Hdemia, il centro tecnico permanente di Eurogymnica, ha vinto con un ottimo 50,250 (terzo miglior punteggio in Italia al momento, per quel poco valore che possa avere).
Il quartetto, oltre a Gaia e Ludovica, era composto da Stefania Straniero e Alessia Leone, tutte assieme impegnate al CL 13,550 (miglior punteggio pari merito con Olimpia Senago), poi alternatesi sugli altri attrezzi.
Gaia e Ludovica, Cerchi a coppie (11,750 – miglior punteggio nonostante un paio di sbavature), Alessia e Stefania a Fune e nastro (12,000) e ancora Gaia alle clavette che con 12,950 ha fatto segnare il punteggio più alto con attrezzi di tutta la gara.
Un augurio per una carriera altrettanto sfolgorante per le piccole EGirls della squadra B, ventinovesime con 40,800 (Gaia D’Ingianni, Giulia Manusia, Laura Golfarelli, Maria Giulia Ronco e Alice Ugona).

Per ritrovare una piemontese sul gradino più alto dobbiamo andare a ritroso fino al lontano 2009/2010 quando l’alloro fu appannaggio della Valentia mentre per EG l’ultimo Titolo Interregionale fu conquistato 14 anni fa, quando le protagoniste erano Federica Vaccaro, Marianna Viggiano e Eleonora Rollero.

Si spalancano così le porte ai Nazionali organizzati dalla Moderna Legnano e con esse anche un piccolo record a livello regionale con EG che mette lo zampino in tutte le finali nazionali del 2015 fino ad oggi disputate: Categoria, Serie C e Specialità (in programma ad Arezzo nel prossimo w.e.).

Tra queste due righe memorabili di storia, EG ha comunque scritto altri apostrofi blu andando a vincere per il quinto anno consecutivo il Campionato Regionale di Serie D Open a Vercelli, grazie a Cora Cavallari, Clarissa Cella, Sara Delcrè, Valentina Vona, Elena Pontillo, Paola Ciliegi e Carlotta Pellissier. Totale 34,55 pt.

Decime invece in Giovanile le nostre piccole esordienti Alice Botticelli, Beatrice Fragiacomo, Sofia Morra, Beatrice Righetti, Alessia Tauriello e Viola Titone, con 24,05 e allenate da Sonia Vinetti.

A Giaveno, ha poi conquistato l’oro anche al Ritmo Day II Fascia con Cecilia Crepaldi, Ilaria Carelli, Anastasia Enachi, Paola Ciliegi e Liliana Tarallo.

Camp. Reg. Serie D 2015

Interr. Serie C NO 2015

Nazionali Categoria 2015

II Prova Ritmo Day 2015