DESIO: EGIRLS DI SLANCIO VERSO LA PERMANENZA?

Sfiorato il podio

EUROGYMNICA ANCORA QUINTA: UNA CONFERMA CHE SA DI SALVEZZA

Nel tempio delle Farfalle le EGirls in gran spolvero

Quinto posto su dieci squadre a Chieti, all’esordio che valse 16 punti quindici giorni fa e altri 16 punti a Desio nella seconda tappa del Campionato di Serie A2.

La strada che deve portare le EGirls verso una tranquilla permanenza in A2, tenendosi a debita distanza dalle ultime tre posizioni che portano diretti in Serie B, diventa meno lunga e ventosa.

Ottimo l’esordio alla fune per Letizia D’Arenzo (13,150), finalmente tranquilla e stabile nei suoi esercizi, in grado di dare un apporto importante alla causa anche in futuro.

Si conferma e si migliora Gaia Garoffolo al corpo libero (13,55) ed insieme a lei Selene Osti al nastro, che si avvicina al muro dei 14 pt (13,80) a testimonianza del momento di forma palese.

Strepitosa Eleonora Ressia che vola oltre i 15 pt con le magiche clavette (15,05) che non passano inosservate agli occhi del pubblico e degli addetti ai lavori.

La battagliera Carlotta Pellissier viene tradita da un cerchio imbizzarrito (12,15), causa di una disperazione profonda. Al contrario, una grande opportunità per tutti noi che dobbiamo fare nostre le frasi e le citazioni ad effetto spesso sbandierate sui social e mai trasformate in lezioni di vita reale. Solo pochi giorni prima Varvara Filiou aveva postato un pensiero del grande Michael Jordan dedicandolo alla squadra:”Con il talento si vincono le partite ma è con il lavoro di squadra e l’intelligenza che si vincono i campionati“.

Ed è quello che si sta verificando quest’anno e che si è verificato a Desio: un gruppo solido, legato da complicità invidiabile, col desiderio di raggiungere un obiettivo comune dando ognuno il proprio apporto. Alla fine la somma farà il totale.

Proprio la grecosabauda ha sfoderato una prestazione perfetta e coinvolgente alla palla (17,45) che ha emozionato gli spettatori di tutte le fazioni, scatenandosi subito dopo in un tifo commovente per le compagne in procinto di scendere in pedana.

L’oro di giornata è andato alla Petrarca Arezzo (90,00) praticamente già in A1, l’argento al Flaminio Roma (87,25) e il bronzo a Terranuova (85,75) che infligge soli 0,60 punti alle nostre atlete, private di un’inezia (85,15) del piacere del podio.

Il vantaggio sulla terzultima, la Nervianese, è salito a 8 punti mentre faticano Auxilium Genova ferma a 20 pt e soprattutto Arcobaleno Prato a 16.

I 32 punti di EG pari merito con Flaminio Roma, a due solo punti da Etruria Prato una delle favorite alla promozione, valgono al momento un inaspettato quarto posto e la prossima tappa tra due settimane proprio a Prato, potrebbe portare quei punti utili a raggiungere la salvezza con una giornata d’anticipo.

Serviranno nervi d’acciaio e determinazione. Lo spirito di squadra per fortuna non manca.

La Classifica della II Prova A2 2015 Desio