I DI SPECIALITA’ 2017: 5 ORI, 4 ARGENTI, 2 BRONZI!!!

Partono col piede giusto, tutte a medaglia

SPECIALITA’ GOLD PER LE EGIRLS

Era la prima gara ufficiale della nuova, nuovissima stagione agonistica, quella del 2017 del cambiamento.

Il nuovo che avanza, voluto e imposto dalla FGI, al quale Eurogymnica Torino sembra aver reagito meglio di molte altre concorrenti, con tanto di conferma sancita dai giudizi della numerosa giuria alla quale dovremo abituarci d’ora in poi, impegnata tra l’altro a valutare le ginnaste senza il supporto delle ormai obsolete fiches.
Ad accogliere la “prima” stagionale, il pala Pajetta della La Marmora di Biella, società organizzatrice di questa ma anche di parecchie altre gare da qui ai mesi a venire.
Ordine di passaggio classico: prime le Juniores, poi le Coppie e poi le Seniores.

Tra le giovani Eurogymnica ha sfiorato l’en plein, vincendo tutti gli ori e concedendone uno solo alla Rhythmic School di Candelo, che la farà poi da padrona tra le Seniores.
Salgono sul gradino più alto del podio Giada Albertone alla fune, Marica Osti alla palla e due volte Giulia Beltramo con cerchio e nastro, unica ad andare oltre i 13 con entrambi gli attrezzi e facendo segnare il miglior punteggio tra le Juniores (13,150 al nastro).
Giada si accaparra anche un argento proprio al cerchio, alle spalle di Giulia. Lo stesso fa Marica, seconda alle spalle di Arianna Larice alle clavette. Camilla Cagnetti porta a casa un argento alla palla e un bronzo al nastro.

Nella terra di mezzo, un po’ junior e un po’ senior, Eurogymnica rimette il naso tra le Coppie (fune e palla), rinverdendo una tradizione vincente che affonda le radici nel tempo.
Eredità messa subito a frutto dal duo Selene Osti/Pellissier Carlotta, che apparso subito convincente, vince la gara senza patemi e dando l’impressione di poter lavorare con obiettivi più gratificanti.

Bloccata da un piccolo problema fisico, la valdostana da forfait alle clavette e così Chiara Vicario rimane l’unica “grande” a scendere in pedana tra le Seniores.


Al suo primo anno tra le veterane, si mette subito in evidenza, vincendo un bell’argento al fune alle spalle di Alessia Scardone della La Marmora e un bronzo alla palla dietro l’inavvicinabile Giada Lideo (Rhythmic School) e Alessia Toscano (Gym Aosta).
Al termine della giornata il medagliere premia ancora EG ma il lavoro da fare è ancora tanto, così come i margini di miglioramento, secondo quanto professa lo staff tecnico ed in primis l’allenatrice Elisa Vaccaro da bordo campo.

In attesa della prova d’appello e dell’assegnazione dei Titoli regionali (palasport Moncrivello, 26 febbraio, organizzazione EG), l’attenzione si sposta sul Campionato Individuale Gold J/S, ovvero la Categoria, divisa quest’anno per anni di nascita. Ancora a Biella, ancora La Marmora.

I Specialità Regionale Gold 2017 – Classifiche