EUROGYMNICA DOMINA LA ZT1: DUE TITOLI INTERREGIONALI!!!

Campionato Interregionale Gold Allieve ZT di Ginnastica Ritmica
LAURA GOLFARELLI E GIULIA MANUSIA VINCONO IL TITOLO

Anche Virginia Mombellardo, quarta tra le A2, accede ai nazionali

Ormai da anni Eurogymnica è l’unica società di ritmica torinese a rappesentare, ai prestigiosi campionati nazionali GOLD (ex Categoria), la capitale sabauda, in quella che è per definizione la massima espressione della ritmica individuale.

Dopo l’accesso qualche settimana fa di Gaia Garoffolo e Alessia Leone alla fase nazionale tra le Juniores, non falliscono il colpo neppure le ginnaste allenate da Sonia Landolina, vincendo in due categorie su quattro, nonostante la concorrenza di altissimo rango rappresentato dalla corazzata lombarda e dalle liguri in crescita.

Sabato scorso 22 aprile 2017, nella prima delle categorie in gara, le Allieve 2, Laura Golfarelli giovanissima classe 2007, dopo aver vinto in scioltezza il campionato regionale, si impone anche a Caorle con un 35,950 di tutto rispetto eppure ancora migliorabile.
Laura si toglie la soddisfazione di svettare anche nella virtuale classifica per attrezzi, facendo registrare il miglior punteggio al corpo libero (12,500) e alla fune (11,900). Alle sue spalle la ginnasta della S. Giorgio Desio, Giorgia Galli (34,900) e poi Chiara Milanta (33,800) della Ginnastica Riboli.
In scia, direzione Pisa che è stata scelta dalla FGI come sede delle finali nazionali, anche Virginia Mombellardo che in gara fino all’ultimo attrezzo, cede un po’ nel finale e sfiora il podio con 32,700.
Cinque i posti disponibili che davano accesso alla finale nazionale con entrambe le torinesi ampiamente dentro.

Domenica invece nella categoria Allieve 4 – classe 2005 – emozionante gara di Giulia Manusia che vince il Titolo Interregionale sul filo di lana con 50,750.
Gara appassionante, giocata fin dall’inizio sui centisimi di punto e con 5 ginnaste ad alternarsi al comando fino all’ultimo attrezzo.
Encomiabile per impegno, sangue freddo e continuità, Giulia ha condotto una gara esemplare, sconvolgendo, come spesso accade, prima di tutto la gerarchia regionale che la vedeva “solo” terza sul podio e poi confrontandosi senza paura con le temutissime lombarde, favorite alla vigilia.

Una gara con 39 ginnaste in pedana, durata 4 ore, in cui è umano subire cali di attenzione, evitati invece con grande professionalità dallo staff tecnico e con lo stress gestito dalla giovane Egirl come da una matura e navigata ginnasta di lungo corso.

Presentatasi terza in classifica provvisoria dopo aver fatto segnare il miglior punteggio con il nastro (12,750) oltre ad un 12,850 al cerchio e un 12,050 alla palla, Giuls con le clavette come ultimo attrezzo della routine, ha sfoderato un esercizio brillante e dinamico totalizzando 13,100 e superando di slancio tutte le avversarie.

Diversa la sorte delle seppur brave Stefania Straniero (A4), ottava con 46,550 nella stessa categoria di Giulia, che si è vista sfuggire la qualificazione per qualche errore di troppo, e delle debuttanti Cecilia Quarello (A1) e Maria Giulia Ronco (A3).

Laura + Giulia: così Eurogymnica brucia un altro record della sua storia. Dopo aver conquistato i sei titoli interregionali di Specialità solo poche settimane fa ieri, piazzando due ginnaste sul gradino più alto del podio, lo staff diretto da Tiziana Colognese con Elisa Vaccaro, Sonia Landolina, Eva D’Amore e Olha Povshedna scrive una nuova paginetta nel libro dei ricordi felici.

Funziona l’HDemia, il centro tecnico di Eurogymnica Torino che prepara le ginnaste sia dal punto di vista sportivo che scolastico, permettendo alle partecipanti di allenarsi con una frequenza giornaliera, sia al mattino che al pomeriggio e facendole seguire da appositi tutor che le accompagnano durante tutto il percorso scolastico. Uno dei motivi che ha sicuramente indotto la Federazione Ginnastica d’Italia a riconoscere ad Eurogymnica la qualifica di Polo Tecnico Societario, unico in Piemonte, frequentato dalle neo campionesse.

Neanche il tempo di respirare ed è già ora di concentrarsi su prossimo obiettivo: la prima finale nazionale, quella GOLD J/S. Si corre ad Arezzo per sostenere Alessia Leone e Gaia Garoffolo, anche loro HDemine, tesserate nel 2017 per la Rhythmic School di Candelo. Poi, nelle settimane successive ancora finali nazionali: a Pesaro per quella di Specialità e a Pisa per quella Gold Allieve.

Torino sarà naturalmente presente, solo grazie ed Eurogymnica of course…

Interr. ZT 1 Allieve Gold 2017

 

SalvaSalva