CAMPIONATI NAZIONALI GOLD: ARRIVANO MEDAGLIE!!!

Leone, Garoffolo, Osti e Pellissier
ORI E ARGENTI: EG RINGRAZIA LE SUE STELLE

Otto giorni di passione ed orgoglio per Eurogymnica Torino, in pedana a rappresentare Torino ai nazionali.

La settimana dal 30 aprile al 7 maggio ha regalato soddisfazioni incredibili e persino rammarichi all’Onda Blu, itinerarnte carovana tra Torino/Arezzo/Torino/Pesaro.

Da Arezzo, nel Nazionale Gold (ex Categoria) Alessia Leone e Gaia Garoffolo tornano alla base dopo aver scritto un’altra importante pagina nella storia di EG ma anche della Rhythmic School di Candelo, club del presidente Vineis, che quest’anno ha adottato le due EGirls in previsione della Serie A, a riprova che le due società piemontesi proseguono sulla strada di una collaborazione tecnica e di intenti che dura ormai da anni e che ha come obiettivo quello di creare, di stagione in stagione, le formazioni quanto più competitive possibile.

Battaglia esaltante quella affrontata in pedana dalle due EuroGymnaste che al termine della contesa sono giunte entrambe quarte in un concorso generale agguerritissimo come da prassi nella competizione regina della ritmica italiana, nella quale concorrono le migliori e più futuribili ginnaste della penisola.
Da interpretare alcune decisioni del corpo giudicante, come sempre diretto dalla DTN Prof. Ssa Marina Piazza, massima autorità in merito, Alessia e Gaia oltre al già esaltante risultato sono anche riuscite a conquistare, la prima, un oro nella specialità nastro (13,650) fra le Junior di Fascia 1 e la seconda un bronzo alle clavette (14,250) tra le Junior di Fascia 2.

Le due giovani fuoriclasse di Eurogymnica, già finaliste nel 2016, frequentano Hdemia, il Polo Tecnico Societario Federale di EG e anche grazie al lavoro approfondito che nel centro viene impostato dallo staff tecnico, sono riuscite in questi anni a rendere costante la crescita.

Altra medaglia nazionale bella e importante per Eurogymnica, è arrivata da Selene Osti e Carlotta Pellissier, argento nell’esercizio fune e palla del Campionato Italiano di Specialità Gold.
Un risultato strappato con grande determinazione sulla pedana di Pesaro, con le due ginnaste allenate da Elisa Vaccaro che hanno superato non senza rischi le qualificazioni, confrontandosi con altre 19 coppie, per approdare poi alla finale a 6 dove hanno totalizzato lo score di 14,100, di solo mezzo punto inferiore rispetto a quello dell’Etruria Prato vincitrice del titolo.


Una medaglia che abbiamo voluto vedere come il coronamento di un percorso durato mesi, con Sele e Charly e lo staff impegnate a fondo sulla preparazione dei minimi particolari, e che dopo aver raccolto il titolo regionale e quello interregionale sono arrivate a questo bellissimo argento.
Atlete esperte e tecnicamente mature, ormai perfettamente amalgamate in pedana e amiche fuori, hanno dato vita ad una performance semplicemente impeccabile e perpetrato una tradizione societaria nella scia di altre celebri coppie come Landolina S. – Vaccaro F. o Tronci E. – Vaccaro F.
A Pesaro, in una sede di gara ai limiti della sicurezza e con un’organizzazione a dir poco approssimativa, Eurogymnica è finità per altre tre volte in finale ed ha raccolto due quarti posti con Giada Albertone (cerchio) e Giulia Beltramo (nastro), quest’ultima separata di soli cinque centesimi di punto dal podio.
Quinta, infine, Camilla Cagnetti, anche lei al nastro.

Non sono riuscite ad accedere alla finale Chiara Vicario, esclusa alla palla per soli 0,05 pt e Marica Osti con le clavette al suo primo nazionale di Specialità.

Sedersi sugli allori non è nello spirito degli sportivi in generale ma risulta comunque impossibile per EG, già che bussano alla porta i prossimi impegni.
Ancora una finale nazionale questo fine settimana, ancora di quelle presigiose, con Giulia Manusia, Laura Golfarelli e Virginia Mombellardo in pedana a Pisa nel Campionato Italiano Gold Allieve.
Poi, la seconda prova di Universo Ritmica, sempre domenica a Chivasso, mentre fervono i preparativi per ITALIA – USA che Eurogymnica organizza il 10 giugno pv.

Naz. Specialità Gold 2017

Naz. Gold J1

Naz. Gold J2