SERIE C REGIONALE: LA PRIMA PROVA PARLA ANCORA DI EG!

Dopo la pausa estiva Eurogymnica torna alla vittoria

EG SEMPRE LEADER: UN ORO E DUE ARGENTI E L’IPOTECA SUL TITOLO DI SERIE C 1

Finite le seppur brevi vacanze estive, ricominciati da quasi un mese gli allenamenti, le EGirls trovano subito la giusta ricompensa ai sacrifici mietendo medaglie pregiatissime, nella I Prova Prova del Campionato Regionale di Serie C disputato al palasport Le Cupole di Torino.

La competizione, divisa quest’anno in tre sezioni, C1 – C2 – C3, ha visto come assoluta protogonista Eurogymnica che ha conquistato prepotentemente un oro in C1 con Federica Bat, Stefania Straniero e Giulia Manusia che con 49,400 regolano la concorrenza di oltre sei punti e ipotecano fin da questa prova il Titolo Regionale, che verrà assegnato al termine del circuito, tra un mese.

La supremazia messa in luce dal trio torinese parla da sè e rende superfluo qualsiasi altro commento. Si può però fare di più e migliorare ancora, soprattutto in previsione dei confronti futuri con compagine più competitive di altre regioni.

Le tre EuroGymnaste hanno praticamente fatto gara contro se stesse, primeggiando in tutti quattro gli esercizi: 13,150 collettivo a corpo libero, 12,250 esercizio in successione, 11,200 coppia due cerchi e 12,800 individuale clavette.

A sorpresa, alcune delle più accreditate società piemontesi disertano la C1 e ripiegano, grazie al nuovo regolamento federale, sul Campionato di Serie C2 che dovrebbe accogliere le seconde squadre di ogni club, quelle composte da giovani ginnaste societarie o dalle seconde linee o ancora, quelle non attrezzate per competere al vertice. Ciò nonostante le stelline nascenti di EG, loro sì giovanissime in crescita, disputano una gara impressionante e grazie a Virginia Mombellardo, la campionessa italiana Laura Golfarelli e la debuttante Rita Minola al termine di una rotazione spumeggiante fanno segnare un punteggio di 47,350 e un gratificante e caloroso consenso del pubblico presente. La performance per poco non vale la leadership che sfugge di soli 0,05 centesimi di punto, a favore della Valentia e regala un argento che va un po’ stretto ma evidenzia il grosso potenziale del trio, tutto ancora da sviluppare. Il Titolo regionale sarà un discorso a due tra queste squadre.

Parziali top per Eurogymnica nel collettivo al corpo libero 13,200 e nell’esercizio di coppia 11,750. 11,200 invece nell’esercizio in successione e ancora 11,200 nell’individuale.

Il bel risultato in C2 viene impreziosito dal settimo posto della seconda squadra EG in pedana, quella composta da Maria Giulia Ronco, Francesca La Sala, Federica Faiello, Carlotta Lo Muscio, Gaia D’Ingianni.

I loro parziali: 1o,450 collettivo a corpo libero, 7,50 esercizio in successione, 8,350 coppia e 9,350 individuale.

Così come quello delle piccole che hanno partecipato al Campionato di Serie C3, destinato alle ginnaste nate tra il 2007 e il 2009, anche loro capaci di conquistare un argento.

Più incerta questa gara, con tre società a combattere per l’oro. Vince Carignano con 27,100 club che in questi anni si è fatto notare e che si conferma in crescita mentre il quintetto Eurogymnica composto da Cecilia Quarello, Jackie Musso, Michelle Szabò, Alessia Geymonat e Gaia Rossetti si piazza al secondo posto con 26,900. Parziali: 10,800 collettivo a corpo libero, 8,450 esercizio in successione e 7,650 individuale.

Il bronzo va a Sportgiocando di Orbassano che chiude al terzo posto con 26,350.

Dal Torneo Internazionale di San Marino intanto arrivano notizie incoraggianti, con le EGirls impegnate a mettere a punto l’artiglieria in proiezione del prossimo Campionato di B Nazionale e di A2 per Alessia Leone e Gaia Garoffolo in pedana per Rhythmic School di Candelo.

Classifica C3

Classifica C2

Classifica C1