EUROGYMNICA: IL PRIMO TITOLO NEL NOME DI CASCELLA

ARRIVA IL PRIMO TITOLO REGIONALE DELL’ERA CASCELLA!

Nel Campionato Regionale di Squadra Allieve Gold 2018

Domenica 7 ottobre, le ginnaste di Eurogymnica Torino Cascella hanno vinto il primo titolo da quando la rinomata azienda torinese ha deciso di sostenere il club del presidente Giannone.

Nella seconda prova organizzata dalle padrone di casa del Valentia, le gemelle Luna e Bianca Chiarello insieme alle compagne Laura Golfarelli, Rita Minola, e Virginia Mombellardo, hanno migliorato ulteriormente il punteggio della prima prova sfiorando i 50 punti, grazie al solido e dinamico corpo libero del trio Mombellardo, Golfarelli e Minola (14, 650), all’esercizio in successione con palla e nastro, ancora di Minola e Mombellardo (12,90), con il duo a riscattare alla grande l’opaca performance di Biella, quello con i due cerchi delle gemelle Chiarello (9,550) e dell’ottimo esercizio alle clavette di Laura (12,050).

Campionessa regionale in carica, Eurogymnica Torino Cascella mette dunque in bacheca questo titolo e si preparara alla trasferta di questo fine settimana a Castelletto sopra Ticino (NO) dove per l’organizzazione della Ritmica Nervianese si terrà la fase interregionale ZT1 (Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia, Liguria).

Il Campionato è suddiviso quest’anno in Gold 1 e Gold 2 (riservato alle allieve nate negli anni 2006-2010) e Gold 3 (riservata alle 2008-2010), una formula deludente per quanto riguarda le Gold 1 e 2, visto che molti dei club più titolati, o ritenuti tali, hanno preferito evitare un confronto ad alti livelli nel Gold 1 per confluire e ripiegare sulla meno selettiva Gold 2. Le EGirls avranno finalmente la possibilità di trovare maggiori stimoli e confrontarsi con altre avversarie di livello e prendere coscienza delle reali potenzialità in ottica podio nazionale. Saranno ammesse alla fase nazionale 50 squadre (Gold 1 e Gold 2) e 40 squadre (Gold 3) dove il numero di squadre per zona verrà definito in base alla partecipazione regionale 2018.

Torino, 23 ottobre 2018